PERITONITE:PERITONITE ACUTA SINTOMI CURA TERAPIA DIAGNOSI

PERITONITE

La peritonite è l'infiammazione del peritoneo.


Il peritoneo è il sacco sieroso che contiene tutti i visceri addominali.


La causa principale della peritonite è la perforazione interna del tratto gastrointestinale, che porta alla contaminazione della cavità addominale con succhi gastrici e con batteri intestinali.


La peritonite può derivare dalla complicazione di molte patologie: più frequentemente deriva dalla complicazione della appendicite.


Ma anche un'ulcera non curata e perforata, un cancro, una colecistite, una malattia infiammatoria intestinale, se non curate, possono complicarsi in peritonite.



La peritonite può avere forma acuta, subacuta e cronica.


La peritonite acuta è complicanza di una perforazione o infezione acuta di un viscere.
La peritonite subacuta dipende da un evento di gravità moderata e circoscritto.


La peritonite cronica si presenta come complicanza infettiva a lenta progressione, come nella forma di peritonite tubercolare o nella peritonite batterica spontanea del paziente ascitico con cirrosi epatica.



Sintomi di peritonite sono forti dolori all'addome.

La maggior parte dei pazienti con quadro di peritonite tende a restare in posizione fetale per ridurre il dolore. La parete addominale è di solito rigida, il dolore può essere locale o diffuso; i pazienti presentano per lo più nausea, vomito, febbre e tachicardia.

Poiché l'appendice è la continuazione vermiforme del cieco, di lunghezza media 9 cm e diametro 4-7 mm, siccome è così piccola, la sua infiammazione ed infezione, se non curate prontamente, irritano ed infettano con facilità il peritoneo circostante, dando la peritonite.


Sintomi di appendicite acuta sono:


All'inizio ci possono essere scariche di diarrea. Se c'è perforazione e quindi peritonite il dolore diventa più acuto e intenso e diffuso a tutto l'addome, ci può essere febbre e tachicardia.


SEGNI CLINICI PERITONITE ACUTA

I segni clinici della peritonite acuta sono: il dolore, la contrattura della parete addominale e la febbre.


COMPLICANZE DELLA PERITONITE

La peritonite è già una complicanza frequente dell'appendicite acuta. Se non trattata per tempo può dare ulteriori complicanze sistemiche (cioè generali e di altri organi) molto gravi: shock pressorio e sepsi generalizzata.



Per la diagnosi della peritonite, lo specialista gastroenterologo consultato suggerirà indagini di laboratorio sul sangue.


Gli esami ematologici possono evidenziare, tra gli altri, gli aumenti dell'ematocrico (per perdita di liquidi), dell'azotemia, dei globuli bianchi e degli indici di infiammazione e necrosi cellulare (GOT, GPT, LDH), nonché le riduzioni di albumina, sodio e dei fattori di coagulazione del sangue.


Esami strumentali: importante l'Rx diretta addome che mostra uno o più coproliti nella fossa iliaca destra, se è un'appendicite, e aria libera in peritoneo, se c'è stata perforazione appendicolare e peritonite.


La TAC dimostra l'appendice infiammata e l'eventuale ascesso.


L'ecografia è utile, riduce del 10% le appendicectomie inutili ed il ritardo diagnostico: l'appendice normale non si visualizza, è mobile, non se ne riconosce la struttura tubuliforme con lume inferiore a 5 mm. Invece l'appendice infiammata ha ispessimento parietale e ispessimento del lume (piastrone appendicolare).



La terapia dell'appendicite acuta può essere antibiotica o chirurgica. Nella maggior parte dei casi, la terapia della peritonite acuta è l'intervento chirurgico.


PERITONITE:INTERVENTO PERITONEO

Peritoneo intervento: intervento chirurgico di peritonite

La cura si basa sulla risoluzione delle cause specifiche che hanno portato al quadro di peritonite acuta.


Inoltre si cureranno gli eventuali squilibri idro-elettrolitici, la sepsi e lo stato di shock, quando sono presenti.


In caso di peritonite tubercolare cronica o di peritonite batterica spontanea la terapia sarà antibiotica specifica.



Terminologia Relazionata a: Link Relazionati all'argomento: